IMPORTANZA DEL PASSO POLARE

Il vero motivo che porta a scegliere un piano magnetico rispetto ad un altro è rappresentato
dal passo polare ideale per il pezzo da magnetizzare.

POLO LINEARE

Grazie al polo lineare è molto più facile adattare il flusso magnetico del piano a pezzi con spessori sottili.

LA TECNOLOGIA DEL POLO E CONTROPOLO

Questa tecnologia è basata su un polo attivo che è quello sotto il quale si trovano alnico, rocchetto, bobina e un contropolo (o polo indotto) facente parte del telaio del piano. Il principale vantaggio è rappresentato dalla possibilità di avere passi polari fini e strutture rigide facilmente ancorabili alla tavola macchina.

DISPOSIZIONE A POLI PARALLELI

I poli longitudinali sono disposti parallelamente alternando polarità nord  a polarità sud. I magneti così disposti generano la forza di ancoraggio quando vengono attivati. L’attivazione avviene mediante un dispositivo di controllo elettronico, e la sua durata è inferiore al secondo. Il modulo magnetico resterà quindi attivo, senza ulteriore erogazione di energia, per tutto il tempo necessario.

POLO TIPO ``A``

Adatto a lavorazioni di rettifica comuni ottimale per spessori
dai 10 mm in su.

POLO TIPO ``D``

Adatto per lavorazioni di precisione ottimale per spessori dai 7 mm in su.

POLO FITTO

Adatto per lavorazioni ad alta precisione anche su pezzi di basso spessore da 5 mm in su.

Realizziamo la soluzione magnetica di cui hai bisogno.

La massima personalizzazione è il vero plus di SPD.